fbpx

Cosa hanno in comune una Katana Samurai Full Tang forgiata a mano con lama in acciaio nero e un Millennium Falcon da oltre 7000 pezzi Lego?

Per prima cosa, entrambi sono fantastici!

Secondo, se hai bambini piccoli dentro casa, non vorresti farli giocare con nessuno dei due. Con uno puoi facilmente strozzarti ingerendo pezzi di Lego, con l’altra beh…è una Katana!

Ma hanno anche in comune un altra, terza, caratteristica. Puoi comprarli entrambi tramite un e-commerce online! L’ e-commerce è ormai parte integrata e fondamentale per qualsiasi business di vendita al mondo e chi ne è ancora sprovvisto, probabilmente vive ancora nel 1998.

In questo articolo ti darò altri consigli per la tua strategia marketing!

Nel frattempo, se te lo sei perso, ti consiglio di leggere il primo articolo riguardante 8 consigli per la tua strategia marketing per e-commerce e se ancora non l’avessi fatto, iscriviti alla newsletter per ricevere non solo aggiornamenti, ma anche materiale esclusivo e guide per la tua attività di marketing digitale.

Piano Marketing per E-commerce.

Per cominciare dobbiamo redigere e avere sempre sotto mano il nostro piano marketing per e-commerce. Al suo interno infatti saranno presenti tutte le strategie e tattiche che abbiamo pensato in fase di analisi per il nostro e-commerce. I migliori piani marketing infatti, non sono diretti e spinti dal caso, ma sono il frutto di una attenta analisi che devi quando pensi di aprire il tuo negozio online.

Ad esempio una strategia di Inbound Marketing può essere utilizzata nel tuo piano marketing per e-commerce come catalizzatore globale per attrarre più visitatori sul tuo sito. In questo caso vorrai creare contenuti utili e ben strutturati per attirare nuovi visitatori, trasformarli in leads e successivamente in clienti.

Ci sono molte strategie di cui tener conto quando devi creare la tua strategia marketing per e-commerce. Eccone alcune che ti descriverò in questo articolo:

  • Blog
  • Guest Posts
  • Referral Marketing
  • Essere presenti sui Social Media
  • Promuovere contenuti creati dagli utenti

1. Blog.

Creare e mantenere un blog è il modo più efficace per attrarre potenziali clienti sul tuo sito e trasformarli in clienti. Creando contenuti di qualità infatti, puoi proiettare un senso di fiducia e credibilità a chi ti legge, che magari può rivolgersi a te per il tuo determinato prodotto o servizio.

Se dai ai visitatori un incentivo a tornare sul tuo sito attraverso il tuo materiale – oltre al materiale relativo al tuo prodotto o servizio – genererai interesse che potrà trasformarsi in un acquisto in futuro. Al di la di quello che vendi infatti, mantenere un blog nel tuo sito è una via conveniente per far vedere che sei una autorità competente nel tuo settore.

2. Guest Posts.

I guest posts hanno il potenziale di espandere la visibilità del tuo sito. Non solo ti aiutano a stabilirti come autorità del settore, ma aiutano anche ad incrementare l’autorevolezza agli occhi dei motori di ricerca – facendoti scalare le classifiche nei risultati di ricerca.

Per scrivere dei guest posts ti basterà trovare siti web con un blog del tuo stesso settore e contattare gli amministratori che lo gestiscono, chiedendo di poter scrivere un articolo per il loro blog con all’interno un link che rimanda al tuo sito. Occhio all’autorevolezza del sito a cui chiedi di scrivere un articolo. Chi contatti deve essere più “influente” di te e non il contrario, altrimenti non otterrai nulla. Anzi, se il sito è “losco”, Google potrebbe interpretare poco autorevole anche il tuo sito, penalizzandoti.

Molte volte non hai neanche bisogno di scrivere un articolo intero, ti basterà chiedere di poter modificare un articolo già presente in quel blog, chiedendo l’inserimento di un tuo link in cambio delle modifiche apportate.

3. Referral Marketing.

Il referral marketing combina due dei più potenti fattori del marketing, il passaparola e gli incentivi. Un solido referral program consente ai tuoi clienti di spargere la voce tra amici e conoscenti poiché credono già nel tuo marchio e sono portati a consigliarlo ad altri.

Gli studi confermano che il passaparola sia il responsabile di almeno il 19% di tutte le transazioni effettuate il che ti da una idea di quanto sia importante cercare il modo di “diffondere il verbo” e il referral marketing è un ottimo modo.

Offrendo sconti o piccoli regali ai tuoi clienti, stai consolidando la tua base clienti mentre ti espandi verso quelli nuovi.

World Of Warcraft programma di referral marketing
Invitando un amico a giocare a World of Warcraft si poteva ottenere una cavalcatura nel gioco. Il referral marketing funziona con qualunque tipologia di business.

Nell’esempio dell’immagine sopra, ho unito la mia passione per i videogiochi per portarti un esempio di referral marketing. Come puoi vedere, questo ti fa capire come questa tecnica di marketing si può applicare a qualsiasi modello di business, anche al digitale, quindi tienila bene a mente se vuoi capire come ottenere il massimo dalla tua strategia marketing per e-commerce.

4. Essere presenti sui social network.

Avere una presenza curata è una componente fondamentale per ottenere il massimo dalla tua strategia marketing per e-commerce, una delle più importanti! Detto questo però, c’è da aggiungere che le pagine social degli e-commerce non sono uguali a quelle dei brand, profili personali o di un business convenzionale. E non è neanche detto che tutti i social network siano adatti ad ogni tipo di e-commerce.

Gli e-commerce sono intrinsecamente visivi. Poche persone comprerebbero un tuo prodotto leggendo solamente il testo del tuo post. Molti si lasciano andare agli acquisti guardando semplicemente la foto del prodotto, questo succede soprattutto con Instagram. Il successo dei social è proprio quello di catturare istantaneamente l’attenzione e l’immaginario delle persone, portandole sul sito per fare acquisti. Questo rende Instagram un social network perfetto per la strategia marketing del tuo e-commerce.

Se ti è possibile, inserisci la possibilità di poter comprare direttamente tramite la piattaforma. In questo modo abbatterai il tempo necessario al visitatore per fare acquisti, migliorando la sua “user experience”. Puoi farlo inserendo dei tags all’interno della foto con una funzionalità di Instagram stesso. Ricordati di inserire anche gli hashtags giusti all’interno dei tuoi post per dare una spinta alla tua audience.

Puoi leggere questo articolo per avere una idea più chiara di come utilizzare facebook per il tuo business.

Shoppable content in instagram
Esempio di contenuto acquistabile direttamente da Instagram

5. Promuovere contenuti creati dagli utenti.

La promozione di contenuti creati dagli utenti è una tecnica che ti permette di aumentare il passaparola ancora di più e ti da la possibilità di raggiungere altre persone facendo parlare le persone di te.

Un modo rapido e semplice di ottenere questi risultati è tramite i contest. Realizzando contest, delle vere e proprie gare, sui social network, si possono raggiungere le persone che ancora non conoscono il nostro marchio (gli amici degli amici delle persone che pubblicano il post ad esempio) magari suggerendo di inserire un determinato hashtag creato proprio per il contest. In questo modo le persone vedranno le foto del contest raggruppate all’interno dell’hashtag e impareranno a conoscere il tuo marchio.

Ad esempio Starbucks nel 2014 lanciò un contest dove invitava i suoi clienti a disegnare qualsiasi cosa volessero sui bicchieri bianchi della famosa catena di caffetterie e di postare poi le foto sui social con l’hashtag #WhiteCupContest. I vincitori avrebbero visto utilizzato il design del bicchiere per la prossima limited edition dei bicchieri di Starbucks.

Il risultato? La catena ricevette più di 4000 post con l’hashtag per il contest in sole 3 settimane, generando una pubblicità gratuita pazzesca per la catena.

Contest dei bicchieri Starbucks
il contest dei bicchieri Starbucks

Conclusioni.

Spero ti siano stati utili questi altri consigli per la tua strategia marketing. Se stai pensando di aprire il tuo sito internet, devi prima studiare e analizzare tutto quello di cui hai bisogno per fare in modo che il sito sia il più produttivo possibile.

Come sempre ti ricordo che per altre informazioni puoi contattarmi tramite la pagina contatti, oppure sulle mie pagine social. Non dimenticarti di condividere l’articolo se lo hai trovato utile e di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sulle ultime novità, guide e tanto altro.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • 1P_JAR
  • 1P_JAR
  • APISID
  • CONSENT
  • CONSENT
  • HSID
  • NID
  • SAPISID
  • SEARCH_SAMESITE
  • SID
  • SIDCC
  • SSID
  • __cfduid
  • __cfduid
  • _biz_flagsA
  • _biz_nA
  • _biz_pendingA
  • _biz_uid
  • _mailmunch_visitor_id
  • cfmrk_eucookiebanner
  • cfmrk_userLangRedirect
  • cookie_notice_accepted
  • mailmunch_second_pageview
  • mp_a36067b00a263cce0299cfd960e26ecf_mixpanel
  • optimizelyEndUserId
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Guida al Digital Marketing - www.alessandromassi.it

Scarica la Guida al Digital Marketing

Iscrivendoti riceverai la mia guida Digital Marketing per Piccole Imprese in PDF, da poter portare sempre con te e imparare a muovere i primi passi nel mondo del Digital Marketing e creare la tua prima campagna pubblicitaria. Inoltre resterai sempre aggiornato su tutti gli articoli del blog e le novità!

Privacy Policy

You have Successfully Subscribed!