fbpx

Come fare per aumentare i follower su Instagram nel 2020? Stai provando ad emergere con la tua attività ma le tue pubblicità non rendono? Il tuo percorso da Influencer non sta dando desideri sperati? Vediamo insieme quali sono alcuni dei semplici passi che puoi fare per aumentare i follower su Instagram.

Perché sentiamo il bisogno e la necessità di avere follower? Seguaci, un pubblico che segue ciò che diciamo e facciamo vedere sul Social? Per i marketers e per gli influencer è importante perché il numero dei follower serve per valutare il nostro lavoro e se le strategie attuate sono valide oppure no.

Questo perché con il passare del tempo, molte delle strategie passate sono diventate obsolete e vecchi trucchetti come quello di comprare follower o creare account falsi per crearsi una community e far vedere numeri da capogiro è ormai penalizzante, pena, il ban!

Per questo bisogna evitare di utilizzare bot o affidarci a programmi automatizzati. Oltre che metterti a rischio di sospensione il tuo account, è nocivo per il tuo brand che, essendo magari agli albori sui social, rischierebbe di causare una falsa partenza.

Cosa significa aumentare i follower su Instagram nel 2020?

Dedichiamo la maggior parte del tempo a cercare di creare il contenuto perfetto, la foto perfetta per catturare l’attenzione del navigatore, dello spettatore. Ma perché lo facciamo? La risposta è dimostrare la tua importanza e magari monetizzare anche!

Guadagni degli influencer in base ai follower.

Come puoi vedere dal grafico reso disponibile su blog.influencer.co, maggiore è il numero di follower, maggiore saranno i compensi che potremmo ricavare dalla nostra attività.

Questo perché il numero dei nostri follower dimostra la quantità di pubblico che potremmo raggiungere alle aziende. Non sempre però questo ragionamento è esatto. Ad esempio avere un numero elevato di follower ma con una percentuale di following piuttosto bassa, potrebbe dire che siamo sì, un Influencer di (quasi) successo, ma che non ha un pubblico che “segue” quello che si pubblica. A volte avere follower è facile, ci sono profili che raggiungono un numero discreto di seguaci ma che non hanno però un ritorno concreto di contenuti.

Oggi c’è bisogno non solo di “pompare” il numero di seguaci su Instagram, ma anche di creare il giusto engagement per fare in modo che il tuo pubblico ti segua, che capisca quello che esprimi e quello che stai mostrando e pubblicizzando. E questo è già un passo più difficile.

Bisogna capire quale strada intraprendere, quali strategie utilizzare, come crearti un pubblico che interagisca con te e con i contenuti che pubblichi. Devi evitare fake account, bot e seguaci fantasma, onde evitare eventuali ban.

Quindi il primo modo per evitare passi falsi, ban e avere la giusta spinta è solo uno: giocare pulito.

10 modi per aumentare i follower su Instagram:

Questa guida in semplici 10 passi è adatta a chi vuole aumentare i follower su Instagram, che tu sia un Influencer o aspirante tale, o magari un libero professionista.

1: Crea un progetto di Storytelling.

Devi creare del contenuti interessanti soprattutto dal lato visual, per creare un iniziale engagement per il tuo pubblico. Le persone sono più volenterose di seguirti se alle spalle hai una storia da raccontare attraverso contenuti visivi interessanti.

Deve esserci un messaggio, un contenuto che vuoi far percepire al tuo pubblico, altrimenti, se postati senza criterio, i tuoi contenuti finiranno per morire insieme al tuo account.

2: Utilizza hashtag giusti su Instagram.

Famosi su Instagram sono gli hashtag, parole precedute da “cancelletto” (l’hash inglese per l’appunto) che servono per unificare il contenuto che stai pubblicando su una pagina che raccoglie tutti i contenuti di quel genere e tag. Non avere paura di utilizzare hashtag, anche se il limite utilizzabile su Instagram è di 30, puoi utilizzarne anche 10, 20, l’importante è che siano contestualizzati. Evita di utilizzarne di troppo generici, troppo lunghi, ricorda che un hashtag va scritto tutto attaccato e se la parola è troppo lunga, diventa difficile da leggere per il pubblico e rischia di finire in un raccoglitore di argomenti con pochissimi post. Contestualizza, cerca anche e soprattutto hashtag di nicchia!

Esempio di uso corretto degli hashtag.

3: Geolocalizza le tue foto che pubblichi su Instagram.

Non aver paura di mostrare in che luogo è stata scattata la tua foto! Chi vede la tua foto potrà vedere magari più informazioni sul luogo dove l’hai scattata ma anche viceversa! Chi sta cercando informazioni su quel determinato luogo, potrà vedere magari la tua foto e notare il tuo contributo, decidendo magari, perché no, di seguirti.

4: Collabora con altri Influencer!

Ti hanno invitato ad un evento? Partecipa! Non avere paura! Prepara un bel contenuto, inserisci il tuo nomeutente in ogni slide e schermata. Anche se il budget può essere basso, all’inizio deve andare bene qualsiasi cosa per farsi conoscere.

Non dimenticare di aggiungere anche link al tuo sito o blog e di segnalarlo alla tua audience!

5: Utilizza badge e strumenti di condivisione sul tuo sito WordPress.

WordPress è famoso per il supporto e l’utilizzo dei suoi numerosi plugin. Nato come piattaforma di blogging, il suo utilizzo semplice e potente lo ha reso un ottima fonte di pubblicità per i contenuti. Tra i numerosi plugin di WordPress troviamo quelli che permettono la condivisione dei post sui Social grazie a piccole icone poste alla fine dell’articolo stesso.

Grazie a queste icone è possibile condividere con un clic l’articolo e questo può essere fatto dal creatore dell’articolo cosi come dal lettore stesso, interessato al contenuto che hai pubblicato.

Questo metodo ti aiuta moltissimo a tenere sotto controllo i follower, poiché puoi vedere il numero delle condivisioni e capire se alla tua audience piace il tuo lavoro oppure no. Inoltre è un metodo che non richiede conoscenza alcuna di HTML o linguaggi di programmazione, in quanto pensa a tutto il plugin.

Per questo ti consiglio di utilizzare l’ottimo Smash Balloon Social Photo Feed, plugin che aggiunge le icone di condivisione ai profili Social inseriti al momento dell’installazione e configurazione iniziale.

LEGGI ANCHE: Perché dovresti avere un sito web?

6: Crea una biografia adatta al tuo profilo.

Le persone che vedranno le tue foto vorranno vedere anche se la persona che condivide quei contenuti rispecchia il contenuto stesso. Aggiungi una biografia al tuo profilo, semplice ed informativa, niente di complesso. Quanto basta per far capire al tuo pubblico, con poche parole, come sei.

7: Crea variazioni di contenuti

Le foto funzionano sempre bene, cosi come i collage, l’importante è sempre la qualità! Questa infatti non deve mancare mai. Creare contenuti di qualità è l’elemento da tenere sempre a mente quando si vogliono aumentare i follower su instagram e far funzionare il proprio profilo.

Il metodo che funziona alla grande è però quello delle Stories, piccole foto o video da aggiungere al tuo profilo, che notificano l’utente ogni volta che ne pubblichi una, spingendolo quindi ad aprire l’applicazione per visualizzarla. Senza contare poi che le Stories appaiono in alto nella pagina principale dell’app e quindi donano grandissima visibilità al tuo profilo.

E’ possibile utilizzare anche la IGTV, il servizio televisivo di Instagram per girare dei piccoli video che verranno poi appunto trasmessi nella sezione Video IGTV dell’app e che compaiono anch’essi in prima pagina.

Un mix di Stories, foto, video e collage contribuiscono a dare forte varietà nei contenuti del tuo profilo, aiutandoti ad aumentare i follower.

8: Ricordati sempre la firma!

Utilizza la firma HTML ogni volta che pubblichi qualcosa su forum, rispondi a domande sui vari siti o commenti qualcosa in generale sul web. La firma HTML ti consente di inserire link al tuo profilo Social e rimandare cosi chi ci clicca alla visualizzazione dei tuoi contenuti.

9: Partecipa attivamente alla Community!

Non puoi pensare di pubblicare due foto ed attendere che i follower piovano dal cielo. Non funziona cosi! Vuoi aumentare i follower su Instagram? Bene, allora partecipa a commenti, risposte ai post e quant’altro. Commenta in una discussione accesa, rispondi a chi pone domande…questo devi farlo ogni santo giorno!

Devi dare un valore alla Community o per essa sarai sempre totalmente inesistente. Un utente che legge un tuo commento potrebbe pensarla come te ed essere attratto dal tuo profilo, o viceversa, in ogni caso avrai con molta probabilità l’effetto di avere il tuo profilo visualizzato e questo porta follower!

10: Dovresti investire in pubblicità sponsorizzate.

La cara e vecchia pubblicità funziona e funziona anche bene! Il meccanismo che ti consente di creare inserzioni sponsorizzate ti consente di dare una spinta alla visibilità del tuo profilo e se fatta bene con i giusti metodi, porta dei risultati decisamente ottimali anche per un brand creato da poco.

In ogni caso dovresti affidarti ad un professionista, altrimenti si rischia solo di perdere soldi in ADV che poi non verranno mai visualizzati da nessuno.

LEGGI ANCHE: Pubblicità Online, quanto investire nella tua attività.

Piccolo Extra:

Scrivi anche in inglese! Si esatto! Non sto scherzando. Aggiungi al tuo post la traduzione in inglese, ovviamente non fatta da Google Traduttore e assicurati che sia la giusta traduzione del post dopo di che aggiungila, inserendo anche gli hashtag in inglese. Non è detto che solo perché utilizzi l’inglese avrai solo follower stranieri.

Molte persone seguono Instagrammer che scrivono in inglese ma che poi sono italiani. Inoltre è un modo in più per far notare un grado di preparazione di poco più alto della media. Attenzione! Questo è un suggerimento! Non sto dicendo che se non traduci/pubblichi in inglese allora non va bene. Solo che potrebbe dare un minimo di spinta e visibilità ai tuoi post.

Forse un po’ banale ora che è famosa, ma la Ferragni ha sempre utilizzato l’inglese nei suoi post

Conclusioni.

Ora che hai letto i 10 consigli che ti permetteranno di aumentare i tuoi follower su Instagram ti voglio ripetere ancora una volta ciò che NON devi fare. Cercare scorciatoie.

Affidarsi a bot, programmini automatizzati e quant’altro, porta solo penalizzazioni che spesso si riflettono anche sul tuo blog o sito internet.

Cercare di essere sempre presenti, proponendo contenuti vari e di qualità invece, ti garantirà una crescita in termini di pubblico e, una volta partito il trend, vedrai i numeri dei follower salire da soli. L’importante è essere sempre onesti, precisi e presenti.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • 1P_JAR
  • 1P_JAR
  • APISID
  • CONSENT
  • CONSENT
  • HSID
  • NID
  • SAPISID
  • SEARCH_SAMESITE
  • SID
  • SIDCC
  • SSID
  • __cfduid
  • __cfduid
  • _biz_flagsA
  • _biz_nA
  • _biz_pendingA
  • _biz_uid
  • _mailmunch_visitor_id
  • cfmrk_eucookiebanner
  • cfmrk_userLangRedirect
  • cookie_notice_accepted
  • mailmunch_second_pageview
  • mp_a36067b00a263cce0299cfd960e26ecf_mixpanel
  • optimizelyEndUserId
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi