fbpx

Scopriamo come ottimizzare le immagini per il web.

Qualche giorno fa parlavamo di come si dovrebbe scrivere un blog e dopo aver visto come dovrebbe essere strutturato un articolo e quali regole dovrebbe rispettare in ambito SEO, oggi parliamo di come ottimizzare le immagini per il web.
All’interno di un articolo infatti non dovrebbero essere presenti solo parole, ma anche immagini (o video) che descrivono o fanno vedere di cosa stiamo parlando. Anche per le immagini esistono regole che andrebbero rispettate per quanto riguarda peso e dimensioni delle stesse. Questo perché inserire una bellissima immagine presa online su siti come Shutterstock, magari in alta definizione, aumenterebbe i tempi di caricamento della nostra pagina, cosa che ai motori di ricerca non piace molto, specie dopo l’ultimo aggiornamento dell’algoritmo di Google, dove ora più che mai si punta alla velocità di caricamento delle pagine.
Google ragiona in questo modo anche perché la navigazione da mobile ha superato quella da desktop e considerando che una connessione in 3-4G non sarà mai superiore a quella di una Fibra, appesantire le pagine significa avere ritardi nell’apertura di una pagina, influendo sulla user-experience e quindi incidendo negativamente sul nostro blog.
Per ovviare a questo, andremo a vedere come ottimizzare le immagini per il web, con Photoshop oppure con un piccolo tool che possiamo trovare gratuitamente online.
Partiamo da Photoshop, programma di grafica per eccellenza della Adobe con il quale possiamo realizzare progetti grafici tra i quali il ridimensionamento di una immagine per il web.
I passi da seguire sono pochi e semplici. Ci basterà infatti:

  • Aprire Photoshop
  • Cliccare sul pulsante File e poi Apri
  • Selezionare l’immagine precedentemente salvata sul nostro computer
  • Cliccare di nuovo sul menù File e selezionare Esporta, Salva per il Web
  • Si aprirà una finestra che ci permetterà di scegliere la qualità e il formato con il quale si vuole salvare l’immagine
  • Possiamo scegliere JPEG e poi selezionare il tipo di qualità che desideriamo tra Massima, Molto Alta, Alta, Media, Bassa.
  • Una volta scelta la qualità, clicchiamo sul tasto Salva e scegliamo dove salvare la nostra nuova immagine.

Ora avremmo la nostra nuova immagine con un nuovo peso e una nuova qualità e risoluzione. Logicamente abbassando la qualità andremmo a perdere anche in definizione, quindi cercate di mantenere un buon compromesso tra le due cose altrimenti rischiate di avere immagini troppo sgranate e brutte da vedere.
Un altro tool che possiamo utilizzare se non siamo possessori di Photohop lo possiamo trovare online, si tratta del sito Kraken.io.

Logo del sito Kraken.io

Il sito ci permette infatti di fare l’upload di una nostra immagine direttamente tramite l’Homepage, cliccando semplicemente sul pulsante Try Free Web Interface. A quel punto ci si aprirà un altra pagina dove potremmo fare l’upload della nostra immagine precedente salvata sul pc e scegliere la qualità desiderata. Non appena il programma all’interno del sito avrà finito di capire come ottimizzare le immagini per il web, potremmo scaricarla e utilizzarla sul nostro sito.
In conclusione dovreste aver capito come ottimizzare le immagini per il web e perché dovreste farlo con tutte le vostre immagini presenti nel sito. L’ottimizzazione parte anche dalle immagini stesse e già una buona dimensione delle stesse, pensate per l’utente, fanno piacere a Google, oltre che all’utente stesso visto che il sito si caricherà molto più velocemente, aiutando chi magari naviga da mobile.
Ricordo inoltre che il recente aggiornamento dell’algoritmo di Google ha reso il fattore velocità, uno, se non il più importante fattore da tenere in considerazione in ambito SEO.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • 1P_JAR
  • 1P_JAR
  • APISID
  • CONSENT
  • CONSENT
  • HSID
  • NID
  • SAPISID
  • SEARCH_SAMESITE
  • SID
  • SIDCC
  • SSID
  • __cfduid
  • __cfduid
  • _biz_flagsA
  • _biz_nA
  • _biz_pendingA
  • _biz_uid
  • _mailmunch_visitor_id
  • cfmrk_eucookiebanner
  • cfmrk_userLangRedirect
  • cookie_notice_accepted
  • mailmunch_second_pageview
  • mp_a36067b00a263cce0299cfd960e26ecf_mixpanel
  • optimizelyEndUserId
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi