fbpx

Il social network di Zuckerberg era entrato in attività già dal 2004 negli Stati Uniti, cambiando e ridefinendo totalmente il concetto e l’utilizzo che si faceva di Internet in quegli anni.

Quando Facebook sbarcò in Italia, nel 2008, ci fu un boom di iscrizioni e la gente era letteralmente impazzita. Gli iscritti aumentavano di giorno in giorno ma ancora non c’era l’ottica di utilizzo nel campo del business. Tra le attività più popolari infatti, c’era quella della realizzazione di fan page che gli utenti potevano seguire e commentare e venivano utilizzate soprattutto per creare contenuto divertente e spiritoso.

Oggi invece l’utilizzo dei social media è totalmente differente, soprattutto vista la loro evoluzione. Vediamo come è evoluto Facebook e come poterlo sfruttare per promuovere la propria attività su Facebook.

Creare una pagina Facebook Business.

La prima cosa da fare è creare una pagina Facebook aziendale. Per farlo ti basterà accedere a Facebook, cliccare sull’icona di Pagine (l’icona della bandierina) e cliccare poi su “+ crea nuova pagina“.

Si inizia proprio come per la realizzazione di un profilo, facendo l’upload di una foto profilo che può essere una foto di voi se siete liberi professionisti o il vostro logo se gestite un negozio o una azienda, si carica anche una foto copertina, per i meno esperti di photoshop potete utilizzare Canva che offre anche nel suo piano free, dei buoni template per realizzare la vostra copertina personalizzata.

Finiamo inserendo anche le informazioni della nostra azienda che comprendono il tipo di business che gestiamo, gli orari e soprattutto andiamo ad inserire il nostro sito web (non hai ancora un sito? contattami per realizzarlo insieme) ed il gioco è fatto.

Ora che la pagina è creata dobbiamo però ottimizzarla.

Ottimizza la tua pagina.

Iniziamo dall’ottimizzare le informazioni della pagina, inserendo le informazioni della nostra azienda, il sito web, importantissimo soprattutto se abbiamo un E-Commerce. Inseriamo anche delle “Call-to-Action” utili per invitare un utente visitatore a compiere una azione sulla nostra pagina come ad esempio “Richiedi Informazioni, Contattaci Ora, Visita il Sito” ecc…

Iniziamo anche a creare dei post di post che potrebbero generare engagement per il nostro pubblico. Pensiamo ad un argomento correlato alla nostra attività e creiamo un massimo di 5 post in modo tale che l’utente che visiterà la nostra pagina, non la trovi vuota, visto che è appena stata creata.

Studia le pagine della concorrenza e pensa. Quale contenuto sta interagendo bene con l’audience? Quali sono i post che piacciono ai visitatori delle pagine dei miei competitors? In base a questo cerchiamo di replicare il risultato creando post simili (attenzione a non copiare!!)

Ora che abbiamo creato e ottimizzato la pagina passiamo ad attirare visitatori.

Sii attivo nei gruppi Facebook.

Un ottimo modo di promuovere la propria attività su Facebook è quello di essere attivo sui gruppi. Puoi trovare gruppi pubblici o privati che trattano le tue stesse tematiche. Questi gruppi sono creati per offrire idee e supporto a chi ne fa parte.

Per prima cosa devi considerare la tua audience di quali gruppi potrebbe fare parte. Una volta finito il brainstorming, dovrai semplicemente partecipare ai gruppi dei quali fa parte anche la tua audience.

Esempio di gruppo su Facebook.

Crea un tuo gruppo Facebook.

E’ importante ingaggiare l’audience sui gruppi Facebook ma è altrettanto importante cercare di portare queste persone sulla tua pagina. Puoi farlo creando un gruppo Facebook tuo.

Le aziende che riescono ad attrarre le persone in un gruppo incentrato sul proprio Brand o settore d’industria infatti, riescono a dare maggior valore ai loro prodotti e offrono maggiore sicurezza verso chi va ad acquistarli.

Promuovi eventi.

Un altro modo per promuovere la tua attività su Facebook è quella di promuovere eventi. Utilizzando Facebook infatti, ti sarà possibile pubblicizzare un evento incentrato sul tuo business in modo da farlo sapere a quante più persone possibili. Se sei una attività locale, questo diventa vitale per il tuo successo.

Promuovere un evento richiede molto tempo ed energia e per questo che dovresti affiancare a dei post descrittivi e ben mirati, anche una campagna di ads su Facebook in modo da raggiungere più velocemente e in maggior numero, la tua audience.

Interagisci con i followers.

Sembrerebbe la cosa più basica da fare ma alcuni non se ne curano. Interagire con i followers crea un rapporto che col tempo può trasformare un semplice follower in acquirente.

Fai in modo di rispondere alle loro domande, creare contenuti interessanti e coinvolgenti, crea sondaggi e partecipa alla vita della tua community.

Usa il live streaming.

Facebook Live è un ottimo metodo per promuovere la propria attività su Facebook ed inoltre i contenuti video sono molti apprezzati dalla comunità. Puoi utilizzarlo per parlare della tua azienda, farla vedere in stile tour virtuale, promuovere lo spirito aziendale e il suo messaggio, fare un veloce Q&A o realizzare video informativi.

Puoi persino utilizzare Facebook Live per organizzare eventi in Live, in questo modo gli utenti verranno anche notificati dal sistema quando la tua pagina sta trasmettendo, permettendo alle persone che ti seguono di vederti grazie al semplice clic sulla notifica.

Crea campagne di Facebook Ads.

Una delle vie più utilizzate e più efficienti per promuovere la propria attività su Facebook è quella di creare una campagna di advertising. Come dice il nome, le campagne di ads sono a pagamento e per questo richiedono l’investimento di somme di denaro per partire. Come ogni sistema di ads, più si investe, più visibilità si ottiene.

Questo non vuol dire però che chi parte con piccole cifre non possa ottenere risultati. Se vuoi saperne di più su come realizzare la tua prima campagna marketing, ti consiglio di scaricare la mia guida al Digital Marketing, che ti darà le fondamenta per iniziare la tua prima campagna pubblicitaria.

Parla alle persone del tuo brand.

Quando crei un post su Facebook devi fare in modo che questo rispecchi il messaggio del tuo brand e la sua cultura. Fa vedere cosa fa la tua azienda e i suoi dipendenti tutti i giorni.

Quali sono le loro mansioni. Realizza storie che catturino l’attenzione del pubblico per creare engagement. Puoi utilizzare anche il sistema di Offerte lavoro di Facebook per creare annunci di lavoro qualora tu stessi assumendo.

Realizza contest e giveaways.

Per intrattenere i tuoi follower organizza dei contest e dei giveaways (eventi nei quali regali qualcosa). Devi fare in modo che i tuoi followers vogliano partecipare per ottenere i premi messi in palio. Molto spesso questo crea pubblicità passiva per il tuo brand.

Potresti ad esempio creare un contest dove chiedi ai tuoi followers di condividere una foto con un tuo prodotto e taggarci la pagina, in questo modo verrà visto anche dagli “amici degli amici” che magari decideranno di seguire la pagina.

Il giveaway funziona allo stesso modo ma il vincitore riceve un premio che può essere fisico oppure uno sconto. Questo genere di contenuti aumentano di molto l’engagement con la pagina e i suoi followers e andrebbe davvero tenuto a mente quando si vuole promuovere la propria attività su Facebook.

Si sa…la buona opinione degli utenti è quello che conta di più.

Considera di investire in un Customer Service.

I social media sono un ottimo mezzo per mettersi in contatto con te. Quando questo accade su Facebook, il servizio di messaggistica è più rapido di una email in quanto l’intera conversazione avviene in tempo reale e non si ha il tempo per pensare alle risposte delle (spesso) troppe domande poste.

Per questo avere un Customer Service per rispondere alle domande degli utenti è una buona pratica e viene visto in modo professionale dall’utenza.

Crea contenuto di valore.

Ultimamente, il modo migliore per promuovere la propria attività su Facebook è quello di creare contenuto di valore per i followers. Il contenuto è quello che attrae le persone sul tuo profilo social e per questo dovresti pensare di variare questo contenuto, realizzando video, articoli, Stories e addirittura sondaggi per creare la massima interazione con le persone.

Conclusioni.

Non importa quale tipologia di business tu stia facendo, il profilo social deve essere curato al massimo e Facebook è parte essenziale del processo. Per curare questa immagine, la tua pagina deve viaggiare in parallelo con le campagne di ads, in modo da essere visibile a quante più persone possibili.

Ancora una volta, se hai trovato utile l’articolo ti invito a condividerlo e se vuoi avviare la tua attività online puoi contattarmi per capirne gli obiettivi e la giusta strategia per essere visibili online.

Se vuoi restare aggiornato e ricevere del contenuto premium riservato agli iscritti, puoi compilare il form qui sotto e resterai aggiornato con le ultime novità del blog.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • 1P_JAR
  • 1P_JAR
  • APISID
  • CONSENT
  • CONSENT
  • HSID
  • NID
  • SAPISID
  • SEARCH_SAMESITE
  • SID
  • SIDCC
  • SSID
  • __cfduid
  • __cfduid
  • _biz_flagsA
  • _biz_nA
  • _biz_pendingA
  • _biz_uid
  • _mailmunch_visitor_id
  • cfmrk_eucookiebanner
  • cfmrk_userLangRedirect
  • cookie_notice_accepted
  • mailmunch_second_pageview
  • mp_a36067b00a263cce0299cfd960e26ecf_mixpanel
  • optimizelyEndUserId
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Guida al Digital Marketing - www.alessandromassi.it

Scarica la Guida al Digital Marketing

Iscrivendoti riceverai la mia guida Digital Marketing per Piccole Imprese in PDF, da poter portare sempre con te e imparare a muovere i primi passi nel mondo del Digital Marketing e creare la tua prima campagna pubblicitaria. Inoltre resterai sempre aggiornato su tutti gli articoli del blog e le novità!

You have Successfully Subscribed!