fbpx

Dopo aver trattato l’argomento sul perché bisognerebbe avere un sito web, oggi andiamo a parlare di come scrivere un blog, come dovrebbe essere strutturato un articolo, di quante parole dovrebbe essere e come scegliere il giusto titolo.

Se hai scelto di aprire il tuo blog personale è perché senti il bisogno di dire qualcosa, di raccontare fatti ed eventi, di trattare un argomento che ti appassiona e del quale sei particolarmente ferrato. Aprire un blog è molto facile, e si può fare passando per diverse vie.
Si possono utilizzare servizi gratuiti se si è agli inizi, quali ad esempio Altervista o Blogger i quali permettono l’apertura di un blog all’interno di un loro spazio web messo a disposizione gratuitamente in cambio di mantenere il nome del vostro blog seguito dal sotto dominio di Altervista o Blogger. In seguito sarà comunque possibile acquistare un dominio proprio in modo da poter trasferire il proprio blog senza perdere nulla, ne di posizionamento che di contenuti, ma guadagnandoci in molti altri fattori che non tratterò in questo articolo per motivi di complessità e lunghezza.

Come appena detto, oltre ai servizi gratuiti citati sopra, si può optare, con un po’ di pratica, direttamente alla creazione di un blog da uno spazio web a pagamento. Vi basterà contattare un buon hosting per il vostro blog e installarci sopra la piattaforma che più vi aggrada, anche se come al solito si consiglia il CMS WordPress, visto che è nato proprio per fare questo, blogging!
Piccola parentesi per quanto riguarda un hosting, vi consiglio Siteground, uno dei migliori hosting in circolazione, che offre a prezzi contenuti, un ottimo servizio di qualità.

Tornando a noi, qualunque sia il mezzo e il servizio che avrete scelto per costruire il vostro blog, ora andremo a vedere quali sono le caratteristiche che dovrebbero avere gli articoli presenti in esso, che voi andrete a scrivere.

La voglia di iniziare è tanta e di primo impulso vi verrà voglia di scrivere scrivere scrivere, pubblicando articoli a raffica e aspettando che i lettori magari aggiungano commenti…lettori che cosi facendo non arriveranno mai.
Ci sono regole precise infatti che andrebbero rispettate sia per quanto riguarda la scrittura di un articolo che la sua pubblicazione. Ma andiamo con ordine:

Scegliete un titolo accattivante:

Per capire come scrivere un blog si deve iniziare dal titolo dei suoi articoli. Il titolo è una delle parti più importanti del vostro articolo. Chi cerca qualcosa su Google (o altri motori di ricerca) cerca una soluzione ad un suo problema. Il titolo dell’articolo deve rispondere, almeno in parte, alla risoluzione del problema o della domanda che il lettore tipo ha fatto al motore di ricerca. Il titolo da coerenza all’articolo stesso, quindi se diamo un titolo dove facciamo intendere di voler parlare di come realizzare bellissimi dolci, non avrebbe senso scrivere solo la ricetta di una crostata, i suoi ingredienti e i tempi di cottura, altrimenti avremmo utilizzato tutt’altro titolo.
Per quanto riguarda la formattazione del codice assicuratevi che il titolo sia in H1, questo perché il markup H1 fa capire ai motori di ricerca che si tratta del titolo originale, limitandovi ad utilizzare un solo H1 per tutto l’articolo in quanto il titolo è solo uno.

Sotto testate di articolo:

Molto spesso inutilizzate, le sotto testate di un articolo sono invece utili per far capire ancora di più quale sarà l’argomento trattato dall’articolo e soprattutto aiutano i motori di ricerca nell’indicizzazione. Abituarsi ad usarle vi è utile per capire come scrivere un blog. Un markup H2 infatti, da visibilità ulteriore al titolo dell’articolo, mettendone in risalto quali saranno nello specifico le cose trattate o il pezzo di cui si andrà a parlare in quella determinata sotto testata. Si perché di H2 se ne possono avere anche più di una al contrario dell’ H1.

Il testo dell’articolo:

Il vero cuore di un articolo resta pur sempre il suo testo e contenuto. Se vuoi imparare come scrivere per un blog, oltre a rispettare le piccole regole scritte sopra, dovresti anche osservarne altre:

  • scrivere utilizzando un buon italiano
  • utilizzare il giusto numero di parole chiave, evitando il cosi detto “keyword stuffing“, la ripetizione della stessa parola chiave all’interno del testo, più e più volte in modo quasi robotico.
  • scrivere per il lettore e non per i motori di ricerca. Questo perché molti scrittori pensano solo all’indicizzazione e a ricevere visitatori i quali però, leggendo l’articolo, risulteranno ancora più confusi finendo per non tornare mai più sul blog.

Può sembrare strano ma scrivere in Italiano oggi non è da tutti e avere errori grammaticali all’interno di un articolo può risultare agli occhi dell’utente, un simbolo di ignoranza dell’argomento stesso o di svogliatezza nel trattarlo, allontanandolo sempre di più dal nostro blog.

Siamo giunti alla fine. Queste sono le tre principali regole d’oro che si dovrebbero rispettare per sapere come scrivere un blog. Se l’articolo ti è piaciuto condividilo, e ricordati di iscriverti alla newsletter per ricevere materiale gratuito esclusivo agli iscritti e ulteriori aggiornamenti sull’argomento.

Buona scrittura a tutti.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • 1P_JAR
  • 1P_JAR
  • APISID
  • CONSENT
  • CONSENT
  • HSID
  • NID
  • SAPISID
  • SEARCH_SAMESITE
  • SID
  • SIDCC
  • SSID
  • __cfduid
  • __cfduid
  • _biz_flagsA
  • _biz_nA
  • _biz_pendingA
  • _biz_uid
  • _mailmunch_visitor_id
  • cfmrk_eucookiebanner
  • cfmrk_userLangRedirect
  • cookie_notice_accepted
  • mailmunch_second_pageview
  • mp_a36067b00a263cce0299cfd960e26ecf_mixpanel
  • optimizelyEndUserId
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi