fbpx

Come vendere su Instagram, una guida all’acquisto, o meglio, alla vendita dei tuoi prodotti tramite il social network. Ti spiegherò tutto quello che c’è da sapere per poter impostare il tuo profilo e iniziare a pubblicizzare e vendere i tuoi prodotti direttamente dalle stories e dai post su Instagram.

Instagram non è più il semplice social dove poter postare le proprie foto. Questa piattaforma contiene profili di aziende che ogni giorno creano contenuto “shoppabile” per i consumatori, grazie a post e stories che permettono l’acquisto del prodotto direttamente dall’app.

Con più di 500 milioni di utenti attivi ogni giorno, Instagram si configura come un mercato perfetto per le aziende per poter vedere i propri prodotti, offrendo una visibilità pazzesca.

Perché bisogna vendere su Instagram?

Ad oggi, chiunque abbia un profilo su Instagram segue almeno una pagina aziendale. Questo si traduce in numeri elevatissimi se si pensa al bacino di utenza di Instagram. Questi numeri per le aziende sono importantissimi in quanti danno una percezione della visibilità che otterrebbero pubblicizzando i propri prodotti su Instagram.

Il bello di questa piattaforma è che qualunque sia la dimensione dell’azienda, tutti hanno gli stessi identici strumenti di pubblicazione. Non avere paura quindi di batterti con la concorrenza, in quanto questa avrà i tuoi stessi strumenti per pubblicizzare i propri prodotti.

Il successo di Instagram risiede nella condivisione dei contenuti. Ogni giorno, milioni di utenti visualizzano le anteprime dei prodotti cliccando sulle foto per poi comprarli o condividerli sui propri profili.

Capisci che è una opportunità da sfruttare al massimo, specie ora che la funzionalità del contenuto shoppabile è disponibile anche in Italia.

Andiamo ora a vedere come vendere su Instagram e impostare il tuo profilo.

Come vendere su Instagram: impostazioni del profilo.

Andiamo innanzi tutto a vedere quali sono i requisiti per poter vendere su Instagram:

  • Il tuo brand deve trovarsi ovviamente nelle zone geografiche dove questa funzionalità è disponibile e sono: Stati Uniti, Canada, Brasile, Regno Unito, Francia, Spagna, Australia e Italia
  • Non si possono vendere servizi, ma solo beni fisici, che rispettino l’accordo dei rivenditori e le linee guida commerciali di Instagram e Facebook
  • Assicurati di scaricare l’ultima versione aggiornata dell’applicazione
  • Se non lo hai già, crea un sito e-commerce dove gli utenti effettueranno gli acquisti

Step 1: ottenere un profilo aziendale

Bisogna avere un profilo di tipo aziendale per poter accedere a questa funzionalità. Se ti stai iscrivendo per la prima volta, ti basterà selezionare “account aziendale” quando scegli la tipologia di profilo da creare. Se invece sei già un utente iscritto, ti basterà andare sulle impostazioni del profilo ed effettuare lo switch al tipo di account aziendale, indicando anche la categoria di appartenenza e inserendo le informazioni mancanti.

Avere un account aziendale ti permette anche di accedere ad una moltitudine di servizi per creare e pubblicizzare i tuoi contenuti online.

Step 2: Collegare l’account Instagram all’account di Facebook

Per poter utilizzare lo shop su Instagram hai bisogno di collegare il tuo profilo ad una pagina Facebook contenente i tuoi prodotti. Puoi fare questo step in due modi:

  • Attraverso il Business Manager di Facebook puoi creare un catalogo direttamente da Facebook, inserendo i tuoi prodotti completi di foto e descrizioni.
  • Puoi collegare la tua pagina Facebook con il tuo sito e-commerce in modo da sincronizzare il tuo intero catalogo con la pagina Facebook.

Qualunque sia il metodo che hai scelto, dovrai attendere qualche giorno prima di poter vendere su Instagram in quanto il tuo account deve essere prima autorizzato.

Non appena avrai ricevuto l’autorizzazione sari pronto per inserire i tuoi prodotti nei post e nelle storie e iniziare a vendere su Instagram.

Step 2: Iniziamo a vendere su Instagram!

Vediamo ora come vendere su Instagram iniziando a inserire i nostri prodotti nei post. Puoi inserire fino a 5 articoli per immagine o fino a 20 se il post che stai creando utilizza il formato Carosello.

Aggiungi una didascalia come faresti normalmente per qualsiasi post e tagga i tuoi prodotti. Il tag dei prodotti sarà visibile sotto il “tagga persone”. Ricordati che puoi taggare prodotti o persone ma non entrambi.

Digita il titolo del prodotto che vuoi pubblicare e Instagram attingerà al tuo catalogo prodotti collegato precedentemente basandosi sulle parole che stai digitando.

Non inserire troppi tag di prodotti nelle foto o rischieresti di creare solo confusione per gli utenti. Una volta fatto tutto questo, non ti resta che pubblicare il post sul tuo profilo.

Ricordati che:

  • Prima di poter vedere i tuoi prodotti nei feed degli utenti dovrai aver pubblicato almeno nove post
  • Potrai inserire tag dei prodotti anche in vecchie foto pubblicate prima del passaggio all’account aziendale
  • I tag non possono essere inseriti nei post che sponsorizzi
  • Fai attenzione a dove posizioni il tag nella foto del prodotto. Se inserisci il tag in punti dove da fastidio all’utente, potresti ottenere l’effetto contrario

Step 3: sfrutta le Stories di Instagram.

Nel 2018 Instagram ha rilasciato la possibilità di utilizzare le Stories per vendere i propri prodotti. I profili Instagram che hanno ricevuto l’autorizzazione alla vendita possono accedere a questa funzione aggiungendo uno sticker in fase di creazione della Storia.

Creare una storia su Instagram

Per farlo ci basterà cliccare sull’icona per aggiungere gli sticker in fase di creazione della Storia. Selezionare il tag del prodotto, ovviamente come per i post, puoi taggare un solo prodotto che verrà cercare nel catalogo della tua pagina Facebook o sito online.

I prodotti taggati nelle Stories avranno l’icona della bustina della spesa e cliccandoci sopra verremo portati nella pagina del negozio da dove poter proseguire con gli acquisti. Come nella foto qui sotto.

Esempio di prodotto shoppabile una volta cliccato sull’icona dello shop

Le Stories sono quelle che ti permettono di avere davvero molta visibilità. Considerale come un piccolo spot pubblicitario che le persone visualizzano sempre!

Se la tua pagina ottiene più di 10.000 followers potrai ottenere anche funzione di “Swipe Up” che permette di fare il gesto sul nostro smartphone per venire catapultati direttamente sulla pagina del prodotto.

Sfrutta tutte le altre risorse.

Puoi sfruttare la pagina di Esplora per vedere come si comporta la tua concorrenza, vedere che tipo di post crea e quale è l’engagement che ne tirano fuori. In questo modo puoi migliorare sempre di più i tuoi post.

Nel 2019, Instagram ha lanciato l’opzione di checkout direttamente dalla pagina, consentendo ai consumatori di comprare il prodotto direttamente dall’app senza abbandonarla per andare sul sito web o sulla pagina Facebook.

Pagina Checkout di Instagram

Conclusioni.

Ora che sai come vendere su Instagram impostando il tuo profilo aziendale, sei pronto per farti conoscere su questo social media. Non dimenticare di sfruttare le sponsorizzazioni, investendo in pubblicità a pagamento, per ottenere subito un po’ di visibilità.

Specie se sei ancora agli inizi, ti consiglio di calcolare un budget da investire in sponsorizzazioni e una volta che sarai affermato, potrai investire il budget diversamente.

Continua a seguire il blog per avere altre informazioni. Nel prossimo articolo ti darò 9 consigli su come vendere su Instagram in maniera ottimale. Nel frattempo, se vuoi fare pratica, ti consiglio di leggere il mio precedente articolo sulle migliori app per creare Stories su Instagram.

Come sempre, se l’articolo ti è piaciuto ti invito a condividerlo e se vuoi restare aggiornato e ottenere materiale Premium, puoi iscriverti alla Newsletter del sito compilando il modulo che trovi in questa pagina.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • 1P_JAR
  • 1P_JAR
  • APISID
  • CONSENT
  • CONSENT
  • HSID
  • NID
  • SAPISID
  • SEARCH_SAMESITE
  • SID
  • SIDCC
  • SSID
  • __cfduid
  • __cfduid
  • _biz_flagsA
  • _biz_nA
  • _biz_pendingA
  • _biz_uid
  • _mailmunch_visitor_id
  • cfmrk_eucookiebanner
  • cfmrk_userLangRedirect
  • cookie_notice_accepted
  • mailmunch_second_pageview
  • mp_a36067b00a263cce0299cfd960e26ecf_mixpanel
  • optimizelyEndUserId
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Guida al Digital Marketing - www.alessandromassi.it

Scarica la Guida al Digital Marketing

Iscrivendoti riceverai la mia guida Digital Marketing per Piccole Imprese in PDF, da poter portare sempre con te e imparare a muovere i primi passi nel mondo del Digital Marketing e creare la tua prima campagna pubblicitaria. Inoltre resterai sempre aggiornato su tutti gli articoli del blog e le novità!

You have Successfully Subscribed!