fbpx

La Local SEO ti permette di posizionare la tua azienda sui motori di ricerca (Google in particolare) ed essere quindi visibile a potenziali clienti nel momento in cui effettuano una ricerca locale relativamente ai prodotto o servizi che offri.

A differenza della pubblicità sul giornale locale o classico volantino, ti consente di essere visualizzato da chi ti sta cercando veramente, evitando un possibile spreco di investimento di denaro in pubblicità cartacea che può o non può essere vista.

Ma vediamo nello specifico cos’è la local seo e a cosa serve.

A chi serve la Local SEO?

Questa branca della SEO (Search Engine Optimization) è utilizzata prettamente da:

  • Artigiani
  • Hotel
  • B&B
  • Medici
  • Dentisti
  • Ristoranti e Pizzerie

Molto spesso infatti abbiamo cercato una attività tra queste elencate, aggiungendo il nome della città dove ci troviamo, come ad esempio “Ristorante Milano”. I risultati che Google ci mostra sono suddivisi in 3 sezioni.

Abbiamo gli annunci a pagamento nella parte alta dei risultati, riconoscibili dalla parola “annuncio” che precede il link del sito, poi ci sono i siti posizionati organicamente, cioè senza l’utilizzo di pubblicità a pagamento, ma solamente grazie ad un sapiente lavoro SEO e di posizionamento delle giuste parole chiave. Infine abbiamo i risultati My Business. Questi sono caratterizzati da un riquadro sulla destra dei risultati e che mostrano foto e piccola descrizione dell’attività, come possiamo vedere in questa foto:

Local SEO risultati

Con l’utilizzo e la diffusione sempre più costante degli smartphone ed una navigazione sul web ormai spostata principalmente sul mobile, la Local SEO ha acquisito ancora più piede, grazie al servizio automatico di geolocalizzazione dei telefoni stessi.

Ogni anno infatti, le ricerche collegate alla parola chiave “vicino alla mia posizione” aumentano, rendendo indispensabile ad una azienda la cura per questo aspetto della SEO.

Come fare Local SEO.

Innanzi tutto dobbiamo aprire una pagina in Google My Business.
In questo modo saremmo inseriti all’interno del database di Google per quanto riguarda le attività nella tua zona, essendo una delle prime domande che il sito ci fa proprio quella di inserire l’indirizzo della propria attività. La pagina My Business va curata sotto ogni aspetto. Le foto da inserire dovrebbero rispettare determinate dimensioni, specie quelle del logo e della copertina, un po’ come accade per i social network. Nella descrizione vanno inserite le parole chiave all’interno del testo di presentazione, ed anche i servizi dovrebbero rispecchiare possibilmente delle parole chiave.

Per trovare le parole chiave possiamo fare affidamento al Keyword Planner di Google, cercando quelle che più rappresentano la nostra attività.

Infine compiliamo la nostra pagina in tutte le sue parti, quali informazioni su orari di apertura e chiusura, giorni lavorativi e tutti i contatti.

Dopo un breve periodo di revisione, Google certificherà la vostra pagina e da allora sarete presenti e raggiungibili. Logicamente non basta avere la scheda My Business per essere rintracciato online, ma di sicuro è il primo passo da compiere.

Ottimizzazione On-Site e Off-site

A livello On-Site, il copywriter dovrebbe occuparsi di gestire la pagina Contatti inserendo le giuste parole chiavi locali per essere geolocalizzato. Anche a livello Off-site, l’apertura di pagine social quali Facebook o Instagram, devono riportare gli indirizzi della sede dell’attività, e gli articoli che si andranno a scrivere nel caso della gestione di un blog aziendale, dovrebbero far fronte a parole chiave per la localizzazione.

Una volta effettuato il controllo dell’azienda da parte di Google, il vostro indirizzo sarà inserito anche su Google Maps.

Sfrutta bene i contenuti e creane sempre di nuovi per promuovere la tua attività localmente.

Per fare una buona link building è consigliabile anche inserire la tua attività all’interno di directory del settore. Se non sai quali sono ti suggerisco di dare uno sguardo a queste tre:

  • Yelp!
  • BingPlaces
  • Hotfrog

Conclusioni

La Local SEO è un ottima soluzione per le PMI e per quelle aziende che non hanno un grande budget da investire in servizi SEO nazionali.

Negli ultimi anni è risultata davvero una strategia ottimale per quelle aziende che desiderano espandersi sul territorio e farsi trovare facilmente a livello locale, grazie soprattutto alla diffusione degli smartphone.

Naturalmente, come per la SEO tradizionale, un ruolo fondamentale lo giocano i contenuti e la loro ottimizzazione, oltre che alle informazioni dettagliate da offrire a livello di orari, contatti, indirizzo ecc…

Questi sono solo piccoli esempi su come fare la Local SEO. Se vuoi saperne di più ti consiglio controllare il blog per leggere i futuri articoli, iscrivendoti alla newsletter. Se sei interessato ad avere una consulenza e a richiedere un preventivo gratuito, è possibile contattarmi utilizzando la pagina contatti presente a questo indirizzo.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • 1P_JAR
  • 1P_JAR
  • APISID
  • CONSENT
  • CONSENT
  • HSID
  • NID
  • SAPISID
  • SEARCH_SAMESITE
  • SID
  • SIDCC
  • SSID
  • __cfduid
  • __cfduid
  • _biz_flagsA
  • _biz_nA
  • _biz_pendingA
  • _biz_uid
  • _mailmunch_visitor_id
  • cfmrk_eucookiebanner
  • cfmrk_userLangRedirect
  • cookie_notice_accepted
  • mailmunch_second_pageview
  • mp_a36067b00a263cce0299cfd960e26ecf_mixpanel
  • optimizelyEndUserId
  • redux_current_tab
  • redux_current_tab_get

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi